Le Collezioni

Collezione

Fūryū

FŪRYŪ 風流 è la nuova collezione nata dall’incontro tra Giappone e Italia

Le preziose sete e cotoni delle cinture Obi di kimono di seconda mano vengono incastonate in creazioni in pelle italiana grazie ai nostri mastri pellettieri di Bergamo.

Il termine fūryū in giapponese moderno significa “elegante” ma letteralmente significa “vento e acqua che scorre” e probabilmente lo Zen decise di farlo suo per le idee di naturalezza, istantaneità e bellezza effimera che porta con sé, per esprimere un ideale di vita il più possibile simile a quella della natura.

Collezione

Tafoukt

La collezione Tafoukt  , una collaborazione artigianale tra Algeria e Italia

Mentre era in Algeria, gli hanbel algerini hanno catturato l’attenzione di Eleonora Rocca e dopo mesi di ricerche è nata la collezione di borse “TAFOUKT” a fine 2020.

Tafoukt è una parola femminile berbera che significa “sole”, rappresentato nell’antichità dalla dea Tafoukt, potenza creatrice che porta calore e vita. Abbiamo scelto una parola berbera femminile per sottolineare come in questa cultura siano le donne che tessono e come i simboli rappresentati siano legati all’universo femminile.

Una volta selezionati magnifici pezzi di vecchi tappeti nomadi danneggiati, sono stati affidati a due mastri pellettieri di Bergamo che gli hanno dato una nuova vita. Attraverso il loro duro lavoro e la sottigliezza del loro know-how, sono riusciti a coniugare la purezza della lana dei tappeti nomadi con la nobiltà della pelle italiana.

Ogni creazione preserva come un tesoro il loro significato simbolico d’origine per poterlo far arrivare fino a noi. 

Gli Hanbel, una raccolta di simboli e storie

>READ MORE
Gli Hanbel sono solitamente tessuti dalle donne. In origine, non erano destinati alla commercializzazione ma per uso domestico (coperte, tende, tappeti, ecc.). Il loro design ha offerto alla tessitrice l’opportunità di esprimere se stessa e trasmettere idee o messaggi secondo la sua ispirazione.I motivi toccano spesso temi fondamentali della vita come la fertilità, la nascita e la vita familiare. Gli antichi tappeti berberi contengono simboli molto potenti, che sono tutte storie lasciate da queste tessitrici alle generazioni successive. La loro conservazione è quindi una questione storica essenziale.Gli hanbel in alcune zone sono purtroppo in pericolo, in particolare quelli di El Golea e Guergour (Setif). Dando una seconda vita ad alcuni di questi vecchi tappeti, la collezione “Tafoukt” cerca di dare il suo contributo a questa conservazione.

Collezione

Zooh

ZOOH è la collezione nata dall’incontro tra i tessitori della Costa d’Avorio e i mastri pellettieri dell’Italia

Il cotone delle borse e delle cinture viene intessuto a mano da artigiani ivoriani Baoulé nei villaggi tra Yamoussoukro et Bouaké, su telai di legno (anch’essi fatti a mano), seguendo una tecnica ancestrale usata in questa regione per secoli.

I mastri pellettieri in provincia di Bergamo confezionano le creazioni
con pellame 100% italiano.

Pezzi unici, una volta venduti non sarà più possibile replicarli, dato il lungo e oneroso processo di produzione.