Chi siamo

I nostri credo

Crediamo nei principi dello slow fashion, il movimento di produzione sostenibile che rispetta le persone, l’ambiente, e gli animali.

Crediamo che l’eccellenza nasca dalla qualità delle materie prime e nella giusta retribuzione degli artigiani con cui collaboriamo senza intermediari.

Crediamo che la tessitura e la pelletteria siano vere e proprie forme d’arte.

Il mondo che vorremmo

Il mondo che vorremmo è una realtà che rispetta e valorizza le diverse identità culturali traendo qualcosa di positivo, originale e bello, dall’incontro.

Nel nostro piccolo lottiamo contro la potenza impersonale della globalizzazione e la paura del confronto.

Scopriamo ed esaltiamo i patrimoni artigianali di tutto il mondo.

Eleonora e Chantal, fondatrici

“Ogni pezzo è unico e numerato, 100% fatto a mano con calma e con amore, dalla tessitura in villaggio al confezionamento da parte dei nostri mastri pellettieri”

Supportiamo le tradizioni locali perché vengano riconosciute e apprezzate a livello internazionale.

Il progetto aspira a giocare sulla bellezza e l’eleganza dell’incontro tra artigiani di diversa provenienza.

Chi siamo

Eleonora & Chantal

Classe ’85 di Bergamo e migliori amiche d’infanzia, siamo da sempre accomunate dalla curiosità e dalla passione per la creatività.

Energiche ed avventuriere, sognavamo di creare una start-up dall’impronta femminile nel campo della moda etica in Italia.

Appassionate di viaggi e nuove culture, abbiamo realizzato due collezioni (in arrivo la terza!) per rendere accessibile a tutti l’arte locale dei villaggi nascosti nel mondo.

Eleonora Fornai
Eleonora Fornai

Mi laureo in Cooperazione Internazionale nel 2011 e lavoro nel settore della cooperazione allo sviluppo come Project Manager. Gli studi e il lavoro mi hanno portata a scoprire Siria, Libano, Belgio, Regno Unito, Stati Uniti, Tunisia, Costa d’Avorio, Algeria e Giappone. Seguendo la passione per l’arte, comprovata dai corsi all’Accademia delle Belle Arti di Bruxelles, mi occupo di curare il design, approvvigionamento tessuti nonché collaborazione con i tessitori locali.

Chantal Rocca
Chantal Rocca

Mi laureo in Farmacia nel 2009 e mi dedico al giornalismo scientifico lavorando all’Agenzia di stampa ANSA e presso una web tv di medici. Grazie all’esperienza di farmacista mi occupo di vendita/ricerca mercati, contatti con il pubblico e curo la parte marketing e comunicazione. I corsi presso l’EAE Business School di Barcellona e la Camera di commercio di Bergamo mi hanno permesso di integrare la parte teorica a quella pratica.

Pezzi unici, una volta venduti non sarà più possibile replicarli, dato il lungo e oneroso processo di produzione.